top of page
  • Immagine del redattoredeiv

Cabinet de Curiosités

Una Collezione di curiosità alla scoperta del design che ha fatto la storia.


Piero Fornasetti è senza dubbio l’artista a me più caro, in linea con un tema tanto inspiegabile quanto seducente. Nato nel 1913, artista poliedrico, pittore e scultore, decoratore, designer milanese, ritengo sia uno dei talenti più originali del secolo scorso. Fondatore di uno stile eccentrico caratterizzato da immagini oscure, ironiche e accattivanti, Piero fu un vero e proprio talento di follia ed arte e creò più di diecimila decori. Fortemente ispirato dal surrealismo e dalla pittura metafisica, la produzione di Fornasetti rimane ancora oggi una delle più vaste e aggiungo belle del XX secolo.







La sua caratteristica più evidente è quella di una certa passione/ossessione per lo studio in serie dell’evoluzione di temi specifici: partendo da un’idea, Fornasetti la rielaborava decine di volte inventando e immaginando infinite varianti.


I soggetti più ricorrenti sono il sole, le carte da gioco, gli arlecchini, le mani, gli autoritratti. Ma la più celebre di queste collezioni di immagini è certamente la prima ad aver avuto il nome “Tema e Variazioni”, che in 350 pezzi rende omaggio al volto enigmatico di una donna dalla bellezza classica e formale, oggi diventata un’icona: Lina Cavalieri




コメント


bottom of page